LOGO
Mamec
Archeologico
De Leone
Archivio

IL MUSEO ARCHEOLOGICO "G. B. LEOPARDI"

Stampa Email Giovedì, 16 Agosto 2012 15:42

Nel maggio del 2001 si è inaugurato il Museo Archeologico Civico-Diocesano di Penne intitolato al barone Gianni Leopardi. Grazie ad un progetto nato dall'accordo tra il Comune, la Soprintendenza Archeologica, la Diocesi e l'Università di Chieti, lo splendido palazzo vescovile che ospita il Museo è stato completamente restaurato. L'allestimento, da un lato, propone sotto una nuova luce la collezione Leopardi, dall'altro, arricchisce l'opera del barone con innumerevoli reperti che coprono un arco cronologico dal Paleolitico al Medioevo.

Lo scopo dell'esposizione è l'illustrazione della preistoria del territorio che gravita su Penne e della storia dei Vestini, in particolare l'accento è stato posto sulla parte orientale del territorio occupato dalla comunità vestina che si trova est del Gran Sasso e a nord dell'Aterno, con i centri di Pinna e Angulum (Spoltore o Città Sant'Angelo). Secondo la divisione effettuata da Plinio, si tratta dei Vestini transmontani.

I documenti archeologici sono accompagnati da un ampio corredo di testi, immagini ricostruttive e sussidi audiovisivi.

I complessi e i materiali vengono prevalentemente dagli scavi affidati dal soprintendente Valerio Cianfarani al barone Giovanni Battista Leopardi negli anni '50 e '60; si tratta di reperti di proprietà statale, di cui una parte è stata ceduta alla Diocesi e da questa destinata al Museo, mentre un'altra è ancora conservata dalla famiglia Leopardi. Alcuni complessi sono frutto di scavi recenti, svolti direttamente dalla Soprintendenza o dati in concessione. Particolare attenzione è stata data alla Collezione Leopardi che raccoglie i risultati di circa un trentennio dell'attività di scavo del Barone, ispettore onorario della Soprintendenza e membro del Comitato per le ricerche preistoriche in Abruzzo, fondato da Cianfarani e da Antonio Mario Radmilli allo scopo di promuovere le ricerche nel campo, allora ancora poco conosciuto, della preistoria e protostoria della regione.

Il percorso cronologico dell'esposizione si snoda nell'arco di dieci sale e va dal Paleolitico al Medioevo. Fra i complessi presenti nel Museo sono compresi quelli del Paleolitico Superiore di Campo delle Piane a Montebello di Bertona, un accampamento all'aperto databile intorno a 14.000 anni fa, del villaggio neolitico di Pluviano e, sempre da Campo delle Piane, i resti di un villaggio databile fra la fine dell'Età del bronzo e gli inizi dell'Età del ferro. Durante il periodo italico (VI-V sec. a. C.), le testimonianze archeologiche relative al territorio vestino sono quasi esclusivamente necropoli: le più importanti, tutte rappresentate nel Museo, sono quelle di Colle Fiorano, Farina-Cardito, Vestea, Montebello, Loreto Aprutino e Nocciano. Si tratta di complessi di sepolture a inumazione deposte in fosse scavate nella terra, con corredi funerari differenziati per sesso: le sepolture maschili sono accompagnate da armi di ferro (lance, spade, pugnali), mentre nei corredi femminili gli elementi caratteristici sono soprattutto gli oggetti di ornamento personale: fibule (spille) di bronzo e di ferro, collane e pendenti di pasta vitrea.

L'allestimento è reso più accattivante dalla presenza della ricostruzione della tomba di un guerriero di Nocciano il cui corredo è formato da un calderone e una coppia di calzari in bronzo, una spada e una lancia.

Al periodo tardo-ellenistico (II-I sec. a.C.) risale la tomba a camera dalla contrada Arce-Conaprato, uno dei complessi più importanti del Museo, che conteneva le deposizioni di una donna e di un uomo accompagnati da un ricco corredo. Gli elementi di maggiore interesse sono i letti decorati da rilievi figurati in osso, una categoria di prodotti artigianali di lusso che viene illustrata più ampiamente attraverso un pannello ricostruttivo e un audiovisivo. Dalla stessa tomba vengono anche i vasetti di bronzo a forma di testa femminile, noti anche da altri complessi del territorio vestino, probabilmente importati dall'Etruria. Le ultime sale presentano la documentazione archeologica relativa alla continuità di vita nell'abitato di Penne dall'età imperiale al Medioevo, risultato dei numerosi scavi condotti nell'area urbana e in particolare nel palazzo vescovile.

Nel novembre del 2001 la piazza del Duomo e in particolare l'area antistante il Museo è stata arricchita dalla presenza del complesso monumentale "La porta dei Vestini" opera del maestro Pietro Cascella e dono della Fondazione Fonticoli. Il monumento costituisce un motivo in più per la valorizzazione e la visita del centro storico di Penne.

Valaddthis
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Politica Cookie

Un "cookie" è un piccolo file di testo che viene memorizzato su computer, tablet, telefoni cellulari e su qualunque dispositivo utilizzato per navigare in Internet, in grado di memorizzare le informazioni di navigazione per fini statistici o funzionali. Alcuni cookies possono essere utilizzati per riconoscere l'utente che visualizza un determinato sito web, rendere la navigazione più facile e personalizzarne il contenuto. Durante la navigazione attraverso il nostro sito web possiamo raccogliere le informazioni relative al flusso di traffico ed alle visite delle pagine del nostro dominio/sito. Queste informazioni, ottenute attraverso i cookies, saranno trattate in modo sicuro. Il fine di utilizzo dei cookies è quello di personalizzare l'accesso al sito web, ottimizzando la navigazione ed il funzionamento del sito, migliorare i nostri servizi e fornire contenuti e/o pubblicità relative alle preferenze dell'utente, analizzando le abitudini di navigazione. Il nostro sito rispetta le disposizioni contenute nel Codice in materia di protezione dei dati personali, così come modificato dal Decreto legislativo 28 maggio 2012, n.69, in recepimento della direttiva europea 2009/136/CE e come previsto dalla nuova normativa europea in vigore dal 3 Giugno 2015 il Garante della Privacy ha stabilito - doc. web nr. 3118884 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

 

TIPOLOGIE DI COOKIES 

A seconda della loro natura, i cookies possono essere classificati in:

  • "Cookies di sessione" e "cookies permanenti": i primi vengono rimossi quando líutente chiude il browser, mentre i secondi rimangono nel computer per un tempo determinato (come da data di scadenza definita nel cookie stesso);

  • "Cookies proprietari" e "Cookies di terze parti": a seconda che essi appartengano al titolare della pagina web, o ad un collaboratore terzo di questi.

  • "Cookie di profilazione": si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.

 

QUALE TIPOLOGIA DI COOKIES UTILIZZIAMO 

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie: Cookie strettamente necessari: Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito web e sono utilizzati per gestire il login e l'accesso alle funzioni riservate del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di lavoro (chiuso il browser vengono cancellati).

Cookie di analisi e prestazioni: Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità. Attraverso questi cookies siamo in grado di monitorare la navigazione sul nostro sito e possiamo creare profili dei nostri utenti, al fine di apportare miglioramenti basati sullíanalisi di questi dati. Un esempio di questi cookies sono quelli ottenuti con il servizio di Google Analytics, che fornisce gli strumenti per la misurazione dei profili della nostra navigazione web. Tuttavia Google ha messo a punto un componente aggiuntivo per la disattivazione di Google Analytics per i browser più comuni: Microsoft Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Opera; tale componente facilita la disattivazione dell'uso di questi cookies, moltissime guide online sono presenti per la disattivazione dei cookies.

 

COOKIES DI TERZE PARTI 

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato ("proprietari"), sia da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn, Youtube e Virtual Tour (Google Maps). Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento.

 

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

 

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy 

Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/ 

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ 

Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ 

Youtube informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ 

Youtube (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ 

Virtual Tour (Google Maps) informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ 

Virtual Tour (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ 

 

GOOGLE ANALYTICS

Il nostro sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. ("Google"). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie). Google Analytics utilizza i "cookie" per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo sul nostro sito web (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori del nostri sito internet riguardanti le attività sul sito web stesso. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:

https://www.google.it/policies/privacy/partners/ 

L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:

https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

 

COME RIFIUTARE I COOKIES 

» possibile impostare il browser per accettare o rifiutare l'impostazione di tutti o di alcuni tipi di cookies o di richiedere di essere avvisato quando un cookie è stato impostato. Ogni browser ha specifiche istruzioni di configurazione. I seguenti collegamenti forniscono informazioni per quanto riguarda i browser più diffusi:

 

GESTIONE DEI COOKIE

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie. La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". Offriamo una guida sui passi per accedere al menu díimpostazione dei cookie o anche per la navigazione privata in ciascuno dei principali browser:

Safari: Preferenze -> Sicurezza. Per ulteriori informazioni, consultare il supporto Apple o la Guida del browser.

Impostazioni -> Mostra Opzioni Avanzate -> Privacy -> Impostazioni contenuti. Per ulteriori informazioni, consultare il supporto di Google o la Guida del browser.

Strumenti -> Opzioni -> Privacy -> Cronologia -> Configurazione personalizzata. Per ulteriori informazioni, consultare il supporto di Mozilla o la Guida del browser.

Strumenti -> Opzioni Internet -> Privacy -> Impostazioni. Per ulteriori informazioni, si prega di fare riferimento al supporto di Microsoft o alla Guida del browser.

 

LINK SOTTOSTANTI DI APPROFONDIMENTO

 

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

 

AGGIORNAMENTI E MODIFICHE ALLE POLITICHE DI PRIVACY / COOKIE:

Il nostro sito internet può modificare questa politica sui Cookie a seconda della legislazione in vigore, regolamentarla o adeguarla in base alle direttive Italiane, per cui si consiglia di prenderne visione periodicamente.